Se io potessi dividerei il dolore

in numeratore e denominatore

il dolore lo mettiamo su

un po’ io e un po’ tu metterei giù.

Se io potessi mi dividerei il cuore

Per te la metà col più bel colore

coi lati miei più belli che conosci tu

se so che li hai tu non mi servono più.

Se io potessi dividerei i tuoi pianti

prenderei parte dei tuoi occhi stanchi

e diviso in due sarebbe un po’ migliore

due vite che spartiscono un dolore.

E invece il dolore a te resta

e la mia volontà non basta

così moltiplichiamo il dolore

entrambi nel ruolo di moltiplicatore.


 

 
CREDITS
Copertina