05:41 pm
21 luglio 2018

KEESY: UN’INVENTIVA TUTTA ITALIANA

KEESY: UN’INVENTIVA TUTTA ITALIANA

Stanchi di aspettare di entrare nelle proprie case, appartamenti e stanze presi in affitto per una breve pausa dalla quotidianità a causa di inderogabili prassi burocratiche? Non temete, da oggi potrete iniziare il vostro soggiorno in qualche meta idilliaca con il sorriso, grazie alla straordinaria inventiva e abilità di trovare soluzioni del fiorentino Patrizio Donnini.

Questa startup fiorentina si chiama “Keesy”, ed è un servizio rivolto al turismo extra alberghiero, con l’obiettivo di facilitare e velocizzare i tempi del check-in e check-out per gli ospiti di appartamenti o B&B; e il suo motto è proprio: “My time, your time”. Inutile dire che questa iniziativa è stata accolta con grande successo da tutti. Ma l’entusiasmo che ha suscitato non è stato solo unilaterale. Se da un lato, infatti, si è riscontrato un grande clima di approvazione da parte dei turisti l’eliminazione di orari fissi e per nulla flessibili per poter procedere al check-in; dall’altra parte ad aver giovato di questa iniziativa sono stati gli stessi affittanti. Questo progetto, infatti, è nato proprio da un disagio riscontrato dallo stesso creatore Patrizio Donnini, il quale notò come, con gli obsoleti sistemi di affitto, non poteva permettersi di allontanarsi dalla città durante i periodi festivi presi di assalto dai visitatori, ritrovandosi costretto a rinunciare a un meritato riposo dal lavoro. Ed ecco così approdare tra le nostre mete turistiche i concetti di flessibilità, libertà e sicurezza. Uno dei principali valori su cui si basa questo nuovo progetto è proprio la fiducia da trasmettere all’affittuario al momento di relazionarsi con il servizio “Keesy”. Videosorveglianza, cassette di sicurezza, codici segreti e ricevute sono solo alcuni dei servizi offerti dalla startup.
Per completare ed essere più all’avanguardia e adeguato alle richieste del cliente, Keesy ha creato il “Keesy point”, ossia dei box di 40 metri quadri rosa e bianchi videosorvegliati durante il corso dell’intera giornata e senza pause (nemmeno nei giorni festivi) grazie ai quali si potranno ritirare e consegnare le chiavi avendo a disposizione una cassetta di sicurezza; inoltre, si potranno depositare documenti, ricevute, bagagli, riscuotere le tasse, il tutto accompagnato da un servizio di wi-fi gratuito, da una colonnina per ricaricare dispositivi telefonici e un centro di assistenza per eventuali difficoltà. Ma siccome il cliente ha sempre ragione, Keesy point non è stata la sola iniziativa per migliore l’iniziale servizio Keesy. A questo, infatti, si è aggiunto “Keesy kless”, con il quale l’ospite, grazie a un codice segreto, potrà aprire il locale preso in affitto senza passare per il Keesy point.
L’equipe del nuovo programma di check-in e check-out propone diversi prezzi a seconda delle esigenze dell’affittuario: un singolo check al prezzo di 9.90 euro per chi si sposta sporadicamente; mentre abbonamenti semestrali al costo di 139 euro o 99 euro al mese per pacchetti annuali, promozioni conformi alle esigenze di chi viaggia in maniera assidua.

Un progetto di tale inventiva ed efficacia non è stato accolto solo dagli italiani impegnati nel campo dell’imprenditoria “affittuaria”, ma, al contrario, Keesy ha ricevuto oltre 60 richieste di esportazione in una vasta area che si estende da Barcellona a Miami.
Per vedere Keesy approdata all’estero dovremo ancora aspettare, nel frattempo potremo usufruire di questo nuovo sistema a Firenze, Roma Trastevere, Roma Termini, Milano Centrale e Venezia S. Lucia, approfittandone per visitare mete turistiche non ancora esplorate.

Fonti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.