04:10 am
13 dicembre 2017

Cyber Monday: il giorno delle occasioni sui siti online

Cyber Monday: il giorno delle occasioni sui siti online

Avete sempre e solo sentito parlare del Black Friday? Vorreste cogliere questa occasione per cercare qualcosa di carino e scontato ma non vi piace buttarvi tra la massa inferocita alla caccia della super offerta?
Beh, oggi non dovete disperare perché esiste un’altra possibilità per i più pigri e meno amanti dello shopping sfrenato: il Cyber Monday.

Ma di cosa si tratta? Letteralmente l’espressione “Cyber Monday” significa “lunedì cibernetico” e consiste in una svendita di molti prodotti e una serie di super offerte che vengono fatte su siti, più di quante ne possiamo trovare online durante lo stesso venerdì nero.

Questi eventi dello shopping sono molto vicini tra di loro: infatti, se il Black Friday si svolge il giorno dopo il Giorno del Ringraziamento – terzo giovedì del mese di novembre – il Cyber Monday ha luogo il lunedì subito dopo.
Per questo le date del 2017 saranno rispettivamente 24 e 27 novembre e daranno il via allo shopping natalizio.

La tradizione del “Cyber Monday” è molto più recente rispetto a quella del “Black Friday”: questo termine è stato coniato solamente nel 2005 da Ellen Davis, vicepresidente della National Retail Federation, la più grande associazione di commercio al dettaglio nel mondo.
Uno studio fatto nel 2004 aveva infatti fatto notare che le vendite online il lunedì successivo al Black Friday continuavano ad esserci aumentando sempre più e questo ha portato Davis a dare un nome a questo lunedì, creando un ulteriore evento di shopping sfrenato e stimolando ancor di più le vendite online durante questa giornata.

Anche se con il tempo e lo sviluppo della tecnologia durante il “venerdì nero” si possono trovare moltissime offerte anche su Internet, in questa giornata interamente dedicata alle offerte online ci sono stati picchi altissimi di vendite: due anni fa, nel 2015, durante il Cyber Monday ci sono state vendite pari a 2,98 miliardi di dollari.
Lo scorso anno, invece, queste sono aumentate ancora di più, raggiungendo i 3,34 miliardi: si tratterebbe del 12,1% in più rispetto al 2015.
Il 28 novembre 2016 per la prima volta nella storia delle vendite del commercio online, sono stati oltrepassati i 3 miliardi di dollari.

Quindi per i più pigri amanti dello shopping online è necessario non farsi scappare questa grande occasione. Le uniche cose necessarie sono un computer funzionante, una ottima connessione al Wi-Fi di casa e una carta di credito a portata di mano!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *