Quando pensiamo alla musica svedese pensiamo subito agli ABBA che infatti non potevano mancare in questa playlist e dei quali abbiamo inserito la famosissima Dancing Queen. Altri artisti svedesi rinomati sono gli Europe (chi non conosce The Final Countdown?) e i Caesars noti soprattutto per il brano Jerk It Out. Un altro brano che riscosse molto successo è Lovefool dei The Cardigans che fa parte della colonna sonora del film Romeo + Juliet.

Merita sicuramente una menzione anche The Tallest Man On Earth, nome d’arte di Kristian Matsson, cantante indie-folk che per il proprio stile viene paragonato a Bob Dylan. In questa playlist abbiamo inserito uno dei suoi brani più recenti, Rivers, che parla della fase finale di una relazione, quando l’amore ormai è finito, ma i legami non si sono ancora spezzati del tutto.

Tornando a parlare di pop la musica svedese negli ultimi anni è diventata molto conosciuta a livello mondiale grazie anche a DJ e produttori come Avicii (Levels, Wake Me Up, Hey Brother, Waiting For Love), Max Martin (produttore tra gli altri di Britney Spears, Katy Perry, Ariana Grande, Taylor Swift), Axwell, Steve Angello e Sebastian Ingrosso (trio che collaborò con il nome Swedish House Mafia).

Tra i cantanti svedesi più popolari degli ultimi anni troviamo sicuramente Lykke Li, il cui brano I Follow Rivers ha riscosso un enorme successo, e il duo Icona Pop, diventato famoso per la hit I Love It con Charli XCX. Dopo la vittoria nel 2015 all’Eurovision Song Contest di Måns Zelmerlöw con il brano Heroes sempre più persone si sono avvicinate al pop svedese. Nella playlist abbiamo inserito, per questo motivo, anche due cantanti la cui fama non fa che crescere: Tove Lo, nota per Habits (Stay High) e più recentemente per Cool Girl, e Zara Larsson, sempre presente da un paio di anni in vetta alle classifiche, il cui brano Don’t Let Me Be Yours è stato scritto insieme a Ed Sheeran.

Arriviamo infine alla Finlandia, nota soprattutto per la musica rock e metal. Tra le band più conosciute troviamo i The Rasmus, diventati famosissimi nel 2003 con il brano In The Shadows. Sono da menzionare anche i Sonata Arctica e i Lordi, entrati nella storia per esser stati i primi artisti finlandesi e hard rock a vincere l’Eurovision Song Contest nel 2006 con il brano Hard Rock Hallelujah. Impossibile, poi, parlare di metal senza nominare i Nightwish dei quali abbiamo inserito End Of All Hope.

Chiudiamo la nostra playlist con una nota trash data dal brano pop Peto on irti (La bestia è libera) del cantante finlandese Antti Tuisku che parla di una notte di baldoria con gli amici. Se fosse stato in inglese probabilmente sarebbe diventato una hit mondiale, chissà.

 

Bonus (un grande classico svedese):