03:02 am
25 novembre 2017

A ciascuno il suo: una serie tv per ogni facoltà (Parte 2)

A ciascuno il suo: una serie tv per ogni facoltà (Parte 2)

Prosegue la nostra ricerca per individuare le affinità tra le serie tv e ciò che studiamo all’interno delle aule universitarie. Già nell’articolo precedente (lo trovate qui) abbiamo constatato che lo studente può acquisire più informazioni utili grazie a Netflix & Co. piuttosto che dalle lezioni dell’università. Pur non volendo togliere nulla alle utili ed interessanti lezioni che si tengono nelle aule accademiche, cerchiamo di sottolineare quanto effettivamente si possa apprendere da un’opera in episodi. Proseguiamo, quindi, con la nostra analisi.

FISICA/MATEMATICA: The Big Bang Theory
La serie tv che ti fa sentire ancor più ignorante di quanto tu non ti senta già quando parli con un amico iscritto a Matematica o Fisica. Una delle serie televisive con maggior successo degli ultimi anni, The Big Bang Theory unisce complicati principi di fisica quantistica ad una profonda e ben costruita comicità. Videogiochi e fumetti sono il principale passatempo dei quattro protagonisti,  ormai incapaci di sapersi divertire al di fuori del lavoro.

BENI CULTURALI: Downton Abbey
Menzione d’onore ad una delle meglio costruite serie tv inglesi del nuovo millennio. Downton Abbey ha saputo rinnovarsi senza annoiare per ben sei stagioni sviluppando una trama su periodi tragici della storia e periodi di pace. Downton Abbey è un mix di musica, arte, spettacolo, storia e letteratura che sono perfettamente concentrati nella serie citata. Durante lo scorrere delle stagioni viviamo in pieno imperialismo passando alla prima guerra mondiale fino ad arrivare agli “anni ruggenti”. Sempre maggiore l’influenza degli americani che condizionano il Regno Unito, non solo nella produzione letteraria – basti citare Thomas S. Eliot e Rudyard Kipling – ma anche in quella musicale. Protagonista artistico indiscusso dalla prima all’ultima stagione è l’Highclere Castle, dimora dei Crawley e una delle principali attrazioni dello Hampshire.

ARCHITETTURA: I Medici
Per quanto il mio cuore mi dicesse di inserire I Medici in Lettere o Beni Culturali ho deciso di dar valore alla grande “missione” di Cosimo presentata all’interno della serie: costruire la Cupola. Stiamo parlando della famosa Cupola del Brunelleschi, copertura della crociera di Santa Maria del Fiore e opera rivoluzionaria nel mondo dell’architettura. Nota importante è la presenza di Alessandro Preziosi nei panni dell’eccentrico Filippo Brunelleschi. Consiglio a tutti gli amanti di Firenze, dei Medici o di Richard Madden di non lasciarsi sfuggire la produzione anglo-italiana di maggior successo degli ultimi anni.

SCIENZE DELLA FORMAZIONE: 13
La visione di Tredici è stata vietata in più scuole nonché in diversi Paesi. Proprio per questo la associo a Scienze della Formazione perché, oltre ad affrontare un argomento estremamente attuale e delicato del periodo adolescenziale, offre la possibilità di vedere in modo assolutamente brutale le possibili conseguenze di un comportamento scorretto, di un approccio sbagliato. L’intento non è quello di terrorizzare gli studenti di questa facoltà ma di mostrare quanto sia effettivamente importante il loro lavoro, perché hanno il compito di accompagnare i ragazzi nei loro anni più difficili e importanti.

FONTI                                                    CREDITS

HallOfSeries                                                Copertina

Tutored

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *