Esiste a Milano un piccolo tempio del fumetto e dell’illustrazione che collabora con grandi nomi della scena italiana: Spazio Papel.

Situato accanto alla Scuola del Fumetto in zona Tortona, quartiere che da qualche anno a questa parte è diventato il centro della creatività grazie ai poli della moda e del design, lo Spazio Papel nasce nel 1997 con il nome Crapapelada e con lo scopo di dare una mano ai giovani che desiderano proporre la propria produzione artistica ad un pubblico e ad un mercato non facilmente raggiungibile. Nel 2000 diventerà un’Associazione che si occuperà di tirocini, attività che proseguirà anche negli anni successivi con l’aggiunta di un Concorso per Giovani Illustratori. Inserendo anche un’attività editoriale, i lavori dell’Associazione Crapapelada verranno successivamente affiancati da quelli delle Edizioni Papel, Spazio che nascerà nel 2008.

Ma che cos’è lo Spazio Papel? Oltre all’attività editoriale, che consiste nella produzione di cataloghi, libri e grafiche personalizzate e luogo dove poter trovare pezzi d’autore originali, autografati e limitati, il locale viene utilizzato anche come spazio espositivo che accoglie anche mostre di breve durata organizzate direttamente dagli artisti.

Tra i maestri dell’illustrazione Emanuele Luzzati, noto scenografo e illustratore che per Crapapelada ha ideato illustrazioni su giochi e filastrocche; Sergio Toppi, illustratore (ricordiamo la collaborazione con importanti riviste come Linus e Corto Maltese) celebre anche nel mondo dell’animazione, che ha creato illustrazioni raccolte in cofanetti e volumi e serie di grafiche; Enzo Facciolo, che dal 1963 inizia a lavorare per le sorelle Giussani come disegnatore di Diabolik e che per Spazio Papel crea inedite opere sul famoso ladro. Papel, inoltre, nel corso degli anni, ha rappresentato anche Giovanni Robustelli, artista in grado di fondere la musica con l’arte figurativa, creando tele ispirate, durante esibizioni live, alla musica di Giovanni Caccamo.

Presente anche Maddalena Gerli, che ha collaborato anche con La Repubblica, Giunti e Walt Disney, e per cui le Edizioni Papel hanno pubblicato alcune sue opere e Federico Della Putta, che vanta la partecipazione in varie esposizioni di importanti illustratori.

Spazio Papel, anche grazie alla gentilezza e alla disponibilità di Eduardo e Noris che ne curano l’attività, è un luogo accogliente, con un piccolo salottino da lettura dove sfogliare i volumi e i cataloghi, circondato dalle opere dei più giovani che convivono con quelle dei grandi maestri.

Fonti: http://spaziopapel.net/it/; https://www.facebook.com/pg/spaziopapel/about/?ref=page_internal; http://www.sergiobonelli.it/news/sergio-toppi/9352/Sergio-Toppi.html; https://www.giovannirobustelli.com/; https://www.facebook.com/pg/maddalenagerlipage/about/?ref=page_internal; http://www.federicodellaputta.com/

Foto: copertina