Ho in testa i tuoi occhi illuminati
i legamenti intrecciati
le parole inventate
i treni persi
le lenzuola stropicciate
i ricordi cancellati
gli abbracci profumati
i baci mai dati
i cieli sbiaditi
la pasta scotta
le strade consumate
le sigarette finite
le canzoni mai ascoltate
le costellazioni contate
le libellule colorate
le api incastrate tra i miei capelli
di miele
e camomilla
le tende spostate
la pioggia
e i temporali colorati
le biciclette verniciate
le storie mai raccontate
the al limone preparati
le figurine collezionate
i dischi rotti e persi
le luci di natale tutto l’anno
le foto scattate
i video fatti e danneggiati
le canzoni ritrovate
i boschi e gli ululati
il lago
e i peschi vivi
e i peschi morti
il ventilatore
i colorandoli
le lettere scritte e bruciate
davanti casa tua
le occhiaie ti donano moltissimo”
hai detto.
I sorrisi
e l’amore
gli schiaffi e le crisi isteriche
i “ti amo”
e i “ti odio”
scusami
e
grazie.

Credits immagine 1, immagine 2