Ed è incontrarti per caso,

seguendo le orme leggere

del tuo cappotto marrone

ormai celebre per me,

gioia massima del giorno,

un fior di loto volante

accanto al sole morente.

 

Stagione incerta divampa

per le mormoranti strade:

tu non cedere al rumore,

ergiti scura sul mondo

chè risplende l’ombra tua

sicura in note d’argento

sullo sguardo di metallo.

 

Credits immagine