L’album di debutto della cantante inglese Dua Lipa, che porta il suo nome, è uscito lo scorso 2 giugno e il video dell’ultimo singolo, New Rules, è stato celebrato ampiamente sul web: vediamo perché.

New Rules è una break-up song in cui la cantante sta cercando di dimenticare il proprio ex e per far questo ha stilato una lista di regole per ricordarsi di stare lontana da lui e non cadere di nuovo in un circolo vizioso. Il brano è pop con influenze tropical house e dancehall ed ha un ritmo piuttosto deciso cui è difficile rimanere indifferenti.

Il video vuole celebrare la capacità delle donne di fare fronte comune e aiutarsi a vicenda, divenendo un modello le une per le altre anziché in competizione. Mostra infatti un gruppo di ragazze che aiutano Dua a mettere in pratica le regole elencate nel testo della canzone: non rispondere alle chiamate dell’ex, non farlo entrare, non essere sua amica perché altrimenti renderesti vani tutti i progressi fatti. Viene mostrata l’evoluzione psicologica della cantante che prima fatica a staccarsi dalla precedente relazione, poi prende sempre più coraggio e finisce con l’aiutare un’altra ragazza in una situazione simile alla sua. Significativa è una frase del testo “he doesn’t love me so I tell myself I do” che si riflette anche nell’aspetto esteriore di Dua che acquisisce pian piano maggiore sicurezza di sé anche nel modo di porsi in generale.

Molti commenti positivi sono arrivati dalla rete anche per via del fatto che le ragazze presenti nel video sono di etnie diverse, oltre che per la bellezza estetica del video dovuta alla prevalenza dei colori pastello, molto di tendenza. Apprezzabile anche il modo in cui è stato coreografato e girato il tutto, dando l’idea di un qualcosa perfettamente costruito e quindi “finto” ma allo stesso tempo carico di un sentimento genuino e spontaneo. Il modo in cui la telecamera segue i movimenti delle ragazze, infatti, dà allo spettatore l’impressione di essere partecipe di questa danza in cui tutto si incastra alla perfezione, di essere presente sulla scena in prima persona. Ciò accentua ancora di più il senso di condivisione ed amicizia espresso nel video.

Nel complesso, dunque, brano e video sono un inno femminista che invita le donne ad amare e rispettare se stesse e a sostenersi a vicenda nel momento del bisogno, un bel messaggio che è quanto mai necessario.

Fonte: Wikipedia

Crediti immagine: 1