di Serena Pirozzi e Carolina Carbone

Arrivano grandi novità dalla casa di Topolino, direttamente dalla 5°edizione del Disney D23 Expo, tenutasi dal 14 al 16 luglio 2017 presso il Anaheim Convention Center.

D23 Expo è nel pratico un raduno di fan Disney ed è l’occasione per assistere alle presentazione e anticipazioni, video inediti ed immagini delle nuove produzioni targate Disney. Delle tante sorprese – tra cui spicca sugli altri Kingdom Hearts III, qui, grandissimo ritorno della serie al suo undicesimo titolo, in uscita nel 2018 – di particolare interesse sono stati i prossimi progetti e uscite cinematografiche Disney/Pixar, Marvel e Lucasfilm.

Con panel dedicati all’arrivo di magnifici sequel – da Star Wars: Gli ultimi Jedi a Avengers: Infinity War a Ralph Breaks the Internet, Frozen 2 e (l’inutile, ma graditissimo) Toy Story 4 -, l’attenzione si concentra su due live-action di grandi classici: Dumbo e Aladdin.

La trasposizione cinematografica di Dumbo è affidata a Tim Burton – già collaudato con Alice in Wonderland- e per l’occasione il regista ha montato per i fan un video messaggio nel quale mostra le location principali del film ovvero il circo e il treno, promettendo di renderle il più fedeli possibili esteticamente all’originale. Il modellino meccanico dell’elefantino dalle grandi orecchie ha fatto poi la sua comparsa ed è arrivata anche la conferma della presenza di un cast d’eccezione con Colin Farrell, Michael Keaton, Danny de Vito e Eva Green.

L’altro attesissimo live-action Disney sarà Aladdin per la regia di Guy Ritchie: il film – dopo una lunga gestazione derisa sui social nella ricerca dei giusti interpreti – vedrà Will Smith vestire i panni dell’eccentrico e simpaticissimo Genio, mentre nei ruoli di Aladdin e della principessa Jasmine ci saranno due volti nuovi per il cinema hollywoodiano, ovvero Mena Massoud e Naomi Scott.

Dovremmo attendere un po’ prima di poter avere un assaggio delle pellicole e speriamo che l’attesa venga ripagata, poiché questo tipo di produzioni sono sempre una bella sfida per i registi che devono essere in grado di dosare i giusti ingredienti senza strafare e per non creare un polpettone mieloso. In fondo si tratta di rielaborare in carne e ossa quelli che potremmo definire tranquillamente come i big dell’animazione della casa di Topolino, ovvero quei grandi classici intramontabili che hanno accompagnato la nostra infanzia mostrandoci il lato dolce-amaro che la vita può riservare.

Qui per aggiornarsi sulle ultime novità del Disney D23 Expo.

Credits:
InsideMagic.net

Fonti:
ComingSoon