Si sa, il cibo, oltre ad essere buono, può essere anche bello. Sia a casa che al ristorante o anche quando prendiamo una merenda al volo, sono poche volte in cui si resiste a fotografare qualsiasi pietanza ben impattata e dall’aspetto gustoso. Alla fine alcuni piatti possono essere proprio definiti come dei veri e propri capolavori artistici e quindi, chi non li fotograferebbe?
Le foto possono poi essere tenute come ricordo oppure condividerle con il mondo sui social sui quali ormai vengono pubblicate un altissimo numero di foto di cibo da tutti i paesi. Non è un caso se le parole “food”, “foodporn”, “instafood”, “yummy” o “healthy” siano tra gli hashtag più popolari di Instagram.

Di questa passione ci sono persone che ne hanno fatto un lavoro, sfruttando al meglio le loro possibilità di viaggiare e postare foto di pietanze da tutto il mondo. Uno di questi casi è quello di Melissa Hie, una travel blogger che ha un account Instagram nel 2014 sul consiglio di postare le foto dei suoi viaggi da una amica e facendo ciò ha raggiunto il successo. Il nome è @girlatworld.
Successivamente ha anche aperto il suo blog che porta lo stesso nome, facendo invidia – ma anche incuriosendo – tutto il popolo del web attraverso le foto di paesaggi e del cibo dei paesi visitati.

Sul suo blog lei ha scritto di non aver mai viaggiato molto quando era piccola: qualche volta con i suoi genitori andava per brevi weekend a fare gite a Las Vegas o San Francisco ma non era una vera “traveler”. Anche quando era al college in California le sue esperienze sono state poche, dal momento che era fermamente convinta che per viaggiare servissero molti soldi.
Dopo la laurea si è trasferita a Singapore da sola, senza conoscere nessuno, ma con il passare del tempo si è adattata e ha conosciuto molte persone. Inoltre, grazie alla posizione strategica di questo paese, divenne in grado di viaggiare nelle città più vicine dell’Asia grazie ai prezzi ragionevoli scoprendo che non è scontato dover spendere una fortuna per viaggiare.
Nell’estate del 2013 è riuscita anche ad andare in Europa da sola: dato che si vergognava a chiedere a sconosciuti di farle foto o di farsi selfie, ha iniziato a fotografare il cibo davanti a tutti i posti straordinari e storici in cui era. Iniziò a pubblicarli su Facebook e, grazie agli apprezzamenti dei suoi amici, continuò a farlo per hobby personale, fino a quando ha creato l’account su Instagram nel maggio dell’anno successivo.

I soggetti delle sue fotografie sono tra i più diversi: dal biscotto davanti alla cattedrale di Sant Paul a Londra alla foto del gelato davanti al Duomo di Milano, dal croissant davanti alla Tour Effeil a piatti e dolci tipici asiatici postati dopo viaggi in Giappone, in Cina, in Giordania e moltissimi altri paesi.

Insomma, questa è la storia di una ragazza che è riuscita a sfruttare al meglio la visibilità che i social possono dare e si può aggiungere che, sui suoi account, abbiamo foto per tutti i gusti. O no?

giardiniblog.com , girleatworld.net , instagram.com