10:09 am
24 luglio 2017

Le brevi evasioni: dove tuffarsi a pochi passi da Milano.

Le brevi evasioni: dove tuffarsi a pochi passi da Milano.

Arriva l’estate e con essa il bisogno di fuggire dall’afa della città, di rinfrescarsi con un bagno e divertirsi con qualche tuffo. Eppure il mare è lontano e il tempo è poco. Come uscire vivi dal caldo opprimente rimanendo nei pressi di Milano? La risposta non è così scontata: in Lombardia infatti sono presenti 29 fiumi e 52 laghi, alcuni dei quali tra i più grandi d’Italia, ovvero il Lario, il Maggiore, Iseo e Garda. Non solo belli ma anche balneabili.
Ecco le cinque mete, a meno di un’ora di distanza da Milano, in cui trovare un momento di svago e di evasione dalla solita routine e dall’afa della città.

1. Lido di Pavia
Sulle rive del Ticino ritrova il suo splendore il Lido di Pavia, che da poco ha riaperto al pubblico. Questo vede una grande area verde sulle sponde del fiume, con una spiaggia attrezzata, bar e ristoranti, spazi per lo sport, spazi per i più piccoli e anche una piscina. Per gli amanti dello sport e delle esperienze, nel Parco del Ticino c’è anche la possibilità di partecipare a lezioni di kayak e poi cimentarsi nelle acque.

Bellagio. Fonte

2. Lago di Como, da Abbadia Lariana a Bellagio
Anche per questa meta basta un’ora di treno o 45 di macchina da Milano e, in un baleno, si arriva al primo paese della sponda lecchese del lago: Abbadia Lariana. Relax e cultura, è il binomio caratteristico di questi luoghi: acqua trasparente, sassi bianchi, spiagge attrezzate con lettini e la possibilità di perdersi in lunghe passeggiate nei parchi pubblici Chiesa Rotta e Ulisse Guzzi. Se si preferisce la sponda comasca, tra i posti più vicini, belli e balneabili c’è Bellagio, la “perla” del Lario. Qui, dopo una passeggiata al capo Spartivento, il punto in cui il Lario si divide tra le due sponde, si fa il bagno al lido, senza saltare il piccolo giro turistico delle bella cittadina comasca.

3. Fiume Trebbia, Piacenza
Di tutte le mete proposte, questa è quella che presenta un viaggio più complicato, e per questo motivo il treno è il miglior mezzo per raggiungere la spiaggia che si preferisce: Desenzano, Peschiera o il basso lago di Garda. Proprio qui, si può assistere, o partecipare alla libera circolazione sulle navi che percorrono queste acque.

Lago di Monate. Fonte

4. Lago di Monate, Varese
Il lago di Monate e i suoi paesini, quali Cadrezzate, Travedona Monate, Comabbio e Osmate offrono una varietà di attività, destinate ad un pubblico non omogeneo. Un lago poco visitato rispetto agli altri, ma pulitissimo, grazie alla mancanza di industrie nella zona, e perché è alimentato da sole sorgenti sotterranee. Le spiagge sono tante, e soprattutto private. Ma offrono quello che un lavoratore, uno studente, una famiglia cerca. Ad esempio a Travedona c’è l’Ultima Spiaggia, a Cadrezzate c’è La Playa.

Lago di Ghirla. Fonte

5. Lago di Ghirla, Valganna
Questo è tra laghi lombardi ritenuti “eccellenti” per la qualità delle acque. Nonostante questa caratteristica, questo lago è sicuramente tra quelli meno noti a chi non è del posto. Anche per questo motivo una domenica nelle acque del lago di Ghirla può rivelarsi particolarmente piacevole e rigenerante. La spiaggia è nel comune di Valganna, e può avvalersi anche un’area attrezzata dove si accede ad una zona per fare barbecue sull’erba.

Images: copertina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *