Il banchetto nuziale del re è evento unico e sfarzoso. Giullari, musicisti, litri di vino (che a Westeros non mancano mai), personaggi illustri e sontuose scenografie si alternano per rendere il tutto impeccabile, maestoso. Il re Joffrey Baratheon e Margaery Tyrell sanciscono la loro unione, il continente ha una nuova regina a fianco del poco amato re. Tra l’alternarsi dei vari spettacoli, durante il banchetto, si eleva a poco a poco le “Piogge di Castamere”, una canzone scritta dalla famiglia Lannister (di cui Joffrey fa parte per via materna) per intimorire gli avversari. Ad interpretarla ci sono tre individui ben conosciuti dai fan del post rock: i Sigur Rós.

Nella serie televisiva più apprezzata negli ultimi anni, Game of Thrones, in arrivo il 16 luglio con una nuova e attesissima stagione, sono numerose le comparse di noti musicisti tra il cast. Tra chi è apparso per un’unica scena e chi invece interpreta personaggi più o meno importanti dalle prime stagioni, le sorprese non mancano e i fan non possono che stupirsi.

Il mercenario Bronn (Jerome Flynn), presente dalla prima stagione al servizio di Tyrion Lannister, oltre a essere un attore in diversi film e serie tv è anche un cantante di rilevante successo degli anni ’90. Insieme a Robson Green compone i Robson & Jerome, un duo pop inglese autore di diversi singoli di successo e di due album pubblicati nel 1995 e nel 1996. Chi si ricorda invece del boia del Regno, al servizio di Re Robert Baratheon, Ser Ilyn Payne? Presente nelle prime due stagioni, il chitarrista britannico Wilko Johnson è stato costretto ad abbandonare il suo ruolo per una malattia, non escludendo di tornare in futuro a far parte del cast di GOT. Johnson ha un passato come chitarrista solista e come membro dei Dr. Feelgood, band considerata tra gli antenati del punk inglese. Sadico e violento, Ramsay Bolton è uno dei personaggi più odiati dai fan. Il bastardo di casa Bolton è interpretato dal gallese Iwan Rheon, anche lui attore di cinema e televisione oltre che meritevole cantante sia come solista (da ascoltare “Bang! Bang!”) sia come frontman nei The Convictions. I fan non possono che rimanere increduli e quasi disorientati nel vedere Bronn e Ramsay abbandonare i loro caratteri crudi, freddi e rudi e intonare dolci melodie accompagnate da delicati accordi.

Oltre a questi personaggi, in alcune scene di GOT hanno fatto piccole comparse anche musicisti di fama mondiale, ovviamente simpatizzanti della serie. I già ricordati Sigur Rós sono protagonisti per qualche istante nella seconda puntata della quarta stagione, nel ruolo a loro decisamente familiare di musicisti. E lo stesso anche per Will Champion batterista dei Coldplay, intento e divertito nel suonare un tamburo nella nona puntata della terza stagione, durante le famose e tragiche “Nozze Rosse”. Oppure Gary Lightbody cantante degli Snow Patrol in veste di soldato al servizio dei Bolton, a cavallo mentre intona “The Bear and the Maiden Fair”, canzone nota nei Sette Regni, nella terza puntata della terza stagione. Questi non sono gli unici volti noti presenti nella serie, i produttori hanno confermato la presenza di altre guest star anche per la prossima stagione, tra cui il cantautore britannico Ed Sheeran.

 

Fonti: LaRepubblica – RollingStone telefilmaddicted Credits: img1 img2