10:03 am
24 luglio 2017

Drag Queens e Club Kids protagonisti degli scatti di Marco Riva

Drag Queens e Club Kids protagonisti degli scatti di Marco Riva

Dal 20 al 30 giugno l’Atelier della Fotografia Artepassante di Porta Venezia, in occasione della Pride Week, presenta TOILET Immagini per transizioni, mostra delle fotografie di Marco Riva, a cura di Vincenzo Argentieri e Rachele De Franco.

Marco Riva vive e lavora a Bergamo, sviluppa la sua ricerca fotografica principalmente nel campo della ritrattistica. La mostra, precedentemente ospitata dalla 255 Raw Gallery di Bergamo, è la concretizzazione di un progetto che il fotografo ha realizzato tra il 2014 e il 2015, con l’obiettivo di documentare gli usi, e soprattutto i costumi, della cultura queer. Per questo, Riva ha scelto il sabato notte del Toilet Club, un locale friendly, in generale, che propone serate fuori dagli schemi, ironiche e originali, per una clientela variegata.

Tanti eventi 
Senza
 vergogna 
Al Toilet siamo tutti uguali

Drag Queens e Club Kids sono i protagonisti degli spettacoli che il sabato notte animano il club milanese e la serata Pop più irriverente e maleducata di Milano. Nelle fotografie in mostra vengono ritratti in bianco e nero, in una ricerca a metà tra reportage e ritratto. Gli scatti raccontano la preparazione degli spettacoli, descrivono momenti nel backstage del club, oggetti di scena e tutto il processo di trasformazione da uomini in trasgressive regine della notte, ritratte in pose teatrali. Non mancano gli ingredienti inconfondibili del patinato mondo delle Drag Queens: tacchi alti, parrucche, trucco pesante, fantasia, ironia e creatività. Riva ha scelto di non intervenire sull’allestimento degli ambienti del Toilet, né sui costumi dei soggetti, questo per rendere un ritratto onesto dei suoi soggetti, inseriti in una narrazione sobria e veritiera, che non vuole focalizzarsi sugli aspetti ludici ed esagerati di questo mondo, ma vuole descrivere nella maniera più naturale possibile la preparazione di uno spettacolo. Protagonisti degli scatti di Riva sono esseri umani che desiderano mostrarsi per ciò che sono, non come la società impone loro di essere. Il travestitismo racconta che maschile e femminile si possono fondere in un’unica identità: le immagini in mostra rappresentano la transizione da uomini a regine della notte, una nuova identità che include maschile e femminile e non esclude assolutamente alcuna possibilità. Si tratta della stessa transizione di identità attraverso la quale ogni attore deve passare per offrirsi al pubblico su un palcoscenico, una realtà alternativa in cui le regole della società vengono annullate. Il progetto di Riva si inserisce infatti all’interno di una ricerca durata cinque anni sulla figura umana e l’identità dei soggetti, attraverso cui l’autore interpreta Drag Queens e Club Kids.

Presenti all’inaugurazione anche i protagonisti delle fotografie di Riva, con cui il fotografo ha stabilito il rapporto di complicità e fiducia necessario per entrare in empatia con i soggetti dei propri scatti e per cogliere tutti i colori, gli eccessi e i pensieri degli inquilini del Toilet Club e del mondo queer.

La mostra è a ingresso libero e visitabile su appuntamento presso il passante ferroviario della stazione di Porta Venezia, Milano.Info: vincenzoargentieri@gmail.com o  racheledefranco@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *