A cinque anni di distanza dalle scene musicali – nel 2012 avevano annunciato un periodo di pausa indeterminato -, il 9 giugno gli Scissor Sisters, nota band dance-pop americana, hanno rilasciato a sorpresa un nuovo singolo in collaborazione con Amanda Lucille Warner, meglio nota come MNDR.

La traccia ha come titolo un neologismo che riassume a pieno lo spirito da club tipico del gruppo, SWERLK”, che per definizione dell’etichetta discografica WonderSound Records è quel movimento che si ottiene in discoteca quando si balla scuotendo il fondoschiena, si piroetta vorticosamente e si sbanda; una crasi innovativa tra verbi inglesi destinata a diventare un mantra per gli amanti delle produzioni degli Scissor Sisters, giunti al loro sedicesimo anno di carriera.

Nati tra i locali notturni gay-friendly di New York, i quattro artisti sono ormai simbolo globale della cultura LGBT e le loro canzoni sono spesso le colonne sonore di parate contro l’omotransfobia e di film a tematica omosessuale. Da Take Your Mama”, in cui il frontman Jake Shears racconta il suo coming out con la madre, all’inno dei pride “Let’s Have a Kiki”, le cui parole sono tratte dallo slang delle drag queens americane, la premura del gruppo nei riguardi delle comunità che lo hanno reso celebre in tutto il mondo non è mai calata col successo. “SWERLK” è stato pubblicato proprio per celebrare il Pride Month e in omaggio al primo anniversario della strage del Pulse, attentato terroristico di matrice omofobica avvenuto ad Orlando e in cui sono state coinvolte centinaia di persone, per la gran parte omosessuali. Il ricavato della vendita del singolo sarà devoluto interamente a Contigo Fund, un collettivo no-profit nato a seguito dell’evento criminale.

Ancora una volta, dopo la risposta vigorosa di #OneLoveManchester contro il senso diffuso di psicosi da terrorismo e in ricordo delle vittime toccate dall’attentato in Inghilterra del 22 maggio scorso, anche gli Scissor Sisters e MNDR scelgono di reagire alla paura e di aiutare le famiglie delle vittime con la forza del messaggio musicale serenamente allegro e spensierato. A differenza della ballad Hands”, tributo alle vittime di Orlando a cui hanno partecipato nomi celebri del panorama musicale americano, “SWERLK” è una uptempo dance concepita proprio per essere un tormentone da pista, coi suoi ritmi cadenzati e i ritornelli in loop.

Il singolo, che non anticipa un nuovo progetto discografico del gruppo, giacché tutti i componenti sono impegnati in progetti in solitaria, è disponibile su tutte le piattaforme di streaming e mercati digitali. Inoltre, chiunque effettuerà una donazione al progetto “SWERLK”, potrà ottenere il brano gratuitamente.

 

 

Fonti:

  • Youtube

Credits immagini: img1