Mi sussurrano

parole e suoni.
Ma i miei versi: silenti.
Come il mondo,
che mi tace.
arida è la mia cetra,
cosi direi se fossi
un Poeta.
Ma io,
timido e innamorato
di quest’arte ineffabile,
devo ancora imparare
a cogliere quei sussurri
per sbianchir le penne,
ed essere
non già anatroccolo
ma devoto Cigno.