Le lacrime scendono,

è una cascata errante.

Rigano il viso.

Fiumi in piena.

Un singhiozzo soffocato.

Qualcuno sta annegando.

Una goccia tocca il suolo.

Piove sugli aridi campi.

Un’altra cade sul foglio,

rende inutile l’inchiostro.

Macchia indelebile.

Fiori morti

Nel giardino delle anime.

 

 

credits