Maggio, il mese in cui la primavera è al suo massimo splendore, in cui le giornate si allungano e viene voglia di star sdraiati tutto il giorno su un prato. E perché no? Anche con un buon libro tra le mani. Ecco cinque libri in uscita a maggio, novità che non potrai assolutamente lasciarti scappare!

Prendiluna – Stefano Benni
Dalla penna di Stefano Benni nasce un nuovo romanzo, apocalittico e coinvolgente, che porta con sè un mondo tutto da scoprire, in cui emerge una lingua ricca di ironia, in grado di unire un puro umorismo alla coscienza dell’orrore contemporaneo. Una notte in una casa nel bosco, un gatto fantasma affida a Prendiluna, una vecchia maestra in pensione, una Missione da cui dipendono le sorti dell’umanità. Dieci Mici devono essere consegnati a dieci Giusti. È vero o è una allucinazione? Da questo momento il lettore non saprà mai dove si trova, se in un mondo onirico imprevedibile o in un incubo Matrioska, se sta vivendo nel delirio di un pazzo o nella crudele realtà dei nostri tempi. Solo perdendo le coordinate si potranno incontrare personaggi magici, comici, crudeli.

 

Il mio segreto – Kathryn Hughes
Dopo il successo del suo ultimo romanzo, La lettera, Kathryn Hughes torna in classifica con un nuovo romanzo, ricco di emozioni, in cui la fanno da padrona il coraggio, l’amore e il destino. Il mio segreto è una storia forte, una storia di fili che si intrecciano, una storia di speranza in cui ogni donna si può identificare. Jake, il figlio di Beth e Michael è costretto in un letto d’ospedale e avrebbe bisogno di un trapianto, ma né lei né il marito sono compatibili. Michael è orfano e Beth, che non ha mai conosciuto il padre, ha perso la madre poche settimane prima. Ma ecco che accade l’impossibile: Beth scopre di essere stata adottata e, oltre allo sconcerto iniziale, la donna intravede la possibilità di avere parenti biologici compatibili con Jake. Questa ricerca nel suo passato aiuterà a salvare il futuro del figlio?

 

La rete di protezione – Andrea Camilleri
Proprio così, a maggio uscirà il nuovo capitolo della saga Montalbano. Lo ha annunciato Camilleri stesso lo scorso novembre in un’intervista a Il Mattino, ammettendo che il romanzo è stato scritto più di due anni fa, ma non aggiunge altro per non «rovinare a nessuno il gusto della lettura». A Vigàta si sta girando una fiction ambientata nel 1950 e, per rendere lo scenario quanto più verosimile, gli abitanti sono sollecitati a cercare vecchie foto e filmini. Ecco che l’ingegnere Ernesto Sabatello trova in soffitta alcune pellicole girate dal padre anno dopo anno sempre nello stesso giorno, il 27 marzo, dal 1958 al 1963. In tutte si vede sempre e soltanto un muro, sembra l’esterno di una casa di campagna. L’ingegnere consegna il tutto a Montalbano che, incuriosito, comincia una indagine solo per il piacere di venire a capo di quella scena apparentemente priva di senso. Con l’avanzare delle indagini, verrà però portato alla luce un avvenimento tragico che cambierà l’intera storia.

 

Dentro l’acqua – Paula Hawkins
Dopo il grande successo de La ragazza del treno, da cui è stato tratto un film uscito nelle sale cinematografiche nel settembre 2016, torna Paula Hawkins con un nuovo romanzo thriller che farà sicuramente molto discutere sia critica che lettori. Quando il corpo di sua sorella Nel viene trovato in fondo al fiume di Beckford, nel nord dell’Inghilterra, Julia Abbott è costretta a tornare nella soffocante cittadina della sua adolescenza, un luogo di ricordi spezzati, confusi, ambigui. Julia è convinta che Nel non si sarebbe mai buttata. Era ossessionata da quel fiume, e da tutte le donne che, negli anni, vi hanno trovato la fine – donne “scomode”, difficili, come lei -, ma mai e poi mai le avrebbe seguite. La verità, sfuggente come l’acqua, è difficile da scoprire: è sepolta sul fondo del fiume, negli sguardi bassi dei suoi abitanti, nelle loro vite intrecciate in cui nulla è come sembra.

 

Tra loro – Richard Ford
Dall’autore premio Pulitzer Richard Ford, nasce una storia profondamente personale, il racconto della vita dei suoi genitori nell’America della metà del Ventesimo secolo, una celebrazione dell’amore familiare. Nei ruggenti anni venti, un uomo e una donna, profondamente innamorati, percorrono le strade assolate del Mississippi e dell’Arkansas su una Ford a due porte del 1927. Si amano così tanto che hanno deciso di fare insieme quel lavoro che altrimenti li costringerebbe a una dolorosa separazione. E così, per una ventina d’anni, passeranno da un grossista all’altro, da un albergo all’altro, da un ristorante all’altro. Ma l’arrivo di un figlio inatteso divide inevitabilmente quella coppia così unita, condannando l’uno a un pesante lavoro solitario, l’altra a stabilirsi in città. Ma quel figlio, peraltro graditissimo e accolto con immensa gioia da entrambi i genitori, non è un ragazzo qualunque, nel corso degli anni si affermerà come uno dei più importanti scrittori americani contemporanei.

Fonti

Credits: Copertina,