Capisci che un cuore è fragile

solo quando ha smesso di battere.

E di notte rimbombano nelle tue orecchie

i tintinnii del vetro delle campane con cui proteggerlo avresti dovuto

e che sibilavano: «Non arriverà all’inverno».

La morte

è la punizione per il nostro egoismo.

(In Memoriam)

Credits: immagine