Fuorisalone

Il Fuorisalone è un evento che si svolge annualmente a Milano in concomitanza con il Salone Internazionale del Mobile.

Dal 4 al 9 aprile, il capoluogo lombardo ha ospitato per le sue strade oggetti di design sculture e installazioni che hanno animato la città con i loro colori e la loro bellezza.

Un po’ di storia

Il Fuorisalone nasce spontaneamente nei primi anni ’80 dalla volontà di aziende attive nel settore dell’arredamento e del design industriale. Non è un evento fieristico e non viene gestito da nessun organo centrale. Ciò nonostante, la comunicazione e la promozione dello stesso è stata presa a carico da diverse organizzazioni e aziende che operano nel settore. Nel 1991 la rivista Interni creò la prima guida dell’evento ufficializzando così l’iniziativa.

Sebbene il Fuori Salone sia per lo più formato da eventi in relazione al Salone del Mobile, col tempo ha saputo ricavare una propria importanza arrivando per certi versi ad essere molto più seguito della fiera.

Questo perché, negli ultimi anni, il Fuorisalone è riuscito ad espandersi e a coinvolgere settori quali la moda e il food, rimanendo allo stesso tempo punto di riferimento per quanto riguarda il settore dell’arredamento.

Fuorisalone

Aree interessate della città

Zona Tortona. Da sempre in prima linea per quanto riguarda eventi artistici e mondani, Il quartiere Tortona ha ospitato gran parte degli eventi del Fuorisalone.

Tra gli eventi meglio riusciti di questa edizione, si colloca l’inaugurazione della scultura ” Albero Stilematico” dell’ architetto Alessandro Mendini,  in mostra dal 4 Aprile al 9 Luglio 2017 presso il Mudec.

La struttura, ispirata dai colori e dallo stile di Kandiskij, è costituita da un palo d’acciaio attorno al quale vi sono sette forme- stilemi con sette colori.

Ventura Lambrate. Vera e propria new entry nel panorama del Fuorisalone, il quartiere Ventura Lambrate ha ospitato innumerevoli eventi e attirato a se un considerevole numero di visitatori. Negli spazi espositivi di Lambrate infatti è possibile vedere un perfetto connubio di alta qualità, creativià e innovazione.

Brera Design District. Il quartiere di Brera ha raggiunto un ruolo principale all’interno del Fuorisalone: grazie ad un’ ottima procedura di marketing, questa zona, famosa per i suoi artigiani, ha saputo creare un vero e proprio percorso che permette ad addetti ai lavori e non di immergersi nella grande manifattura meneghina.

Centro. Uno degli scenari più rappresentativi del Fuorisalone è il centro della città di Milano; in questa zona è facile trovare eventi indoor, ovvero organizzati negli showroom delle varie aziende o nei negozi.

Università degli Studi di Milano. Anche quest’ anno l’ Università Statale si riconferma zona di grande attrattiva.
In questa occasione è sede della mostra “Material Immaterial organizzata dalla rivista Interni, che si propone di mettere in luce sia la realizzazione di un progetto che il suo processo di elaborazione. Tra le tante installazioni ” Lo Scalone ” di Michele De Lucchi, un’imponente scala di legno che collega il Cortile d’Onore al Loggiato Ovest dove sono esposte le dieci fotografie finaliste di Scent of Life Talent Awards, promosso da Ferragamo Parfums sullo stile di vita italiano.

Vicino all’ingresso della Biblioteca Centrale spunta un imponente rossetto rosso gigante, installazione realizzata dallo studio londinese Another Space che interpreta uno strumento di bellezza femminile quale il rossetto Studded Kiss della designer e tatuatrice messicana Kat Von D.

Infine, nel Cortile del Settecento, l’opera ” City Dna “, un’ opera a dir poco suggestiva realizzata dal Gruppo Velko che si compone di led e specchi.

Design e non solo nella sede di Festa del Perdono: nella serata di venerdì si è infatti esibita Levante, cantautrice italiana, seguita dal vinyl dj-set offerto da R101, che ha fatto ballare tutti fino a notte fonda.

Anche quest’anno, il Fuorisalone 2017 si è dimostrato essere un appuntamento imperdibile per tutti, dai professionisti del settore agli appassionati. Ancora una volta Milano ha saputo trasformarsi e diventare una perfetta location per mostre, allestimenti ed eventi che ne hanno esaltato ancor di più la bellezza e l’internazionalità.

Fonti: www.fuorisalone.it/2017, www.wikipedia.org

Foto: dell’autrice