Popolare storia degli anni passati, al pari dei grandi classici della letteratura inglese per bambini -quali Il meraviglioso Mago di Oz, Charlie e la fabbrica di cioccolato e Il piccolo principeIl Grande Gigante GentileThe Big Friendly Giant– torna a vivere anche ai giorni nostri grazie a una trasposizione cinematografica firmata dall’acclamatissimo cineasta statunitense Steven Spielberg. Il regista, fin dall’inizio del progetto, si è detto entusiasta di poter tornare ad esprimere al massimo la sua creatività senza vincoli contrattuali e di tempo: «Con Il GGG finalmente sono tornato a esprimermi senza obbedire alle leggi di gravità e realtà, con tutta la libertà d’immaginazione e d’amore che ho. Alla fine mi sono sentito nuovo, un giovane regista»

La storia è abbastanza semplice: una notte, non riuscendo a dormire, Sofia (Ruby Barnhill) vede, oltre la finestra dell’orfanotrofio, un gigante. La mano enorme dell’essere la strappa via dal letto e la porta nella sua grotta, nel paese dei giganti. Una volta arrivati, Sofia teme di essere mangiata ma il suo rapitore si rivela un essere buono e sensibile, che parla in modo strambo e che regala sogni ai bambini che dormono a Londra.

Tratto dal romanzo del 1982, scritto da Roald Dahl, e già portato sul grande schermo con il film d’animazione del 1989 Il mio amico gigante, Il Grande Gigante Gentile rappresenta la prima esperienza di collaborazione di Spielberg con Topolino -negli ultimi tempi molto impegnato con la riorganizzazione degli universi “super” degli Avangers e quelli intergalattici con i sequel e gli spin off di Star Wars, con l’uscita di Rogue One– e seconda esperienza animata per il registra di Schinder’s List, dopo la collaborazione con Peter Jackson per Le avventure di Tin Tin-Il segreto dell’Unicorno del 2011. Inoltre è già atteso il futuro sequel di Tin Tin, del quale si pensa che Jackson comincerà le riprese a fine anno, qui.

Una storia dai buoni sentimenti e propositi, che sottolinea il valore dell’amicizia e l’importanza di andare oltre le apparenze, e che insegna a tutti ad avere abbastanza forza e perseveranza per continuare a combattere e credere nei propri obiettivi.

Per la regia di Steven Spielberg, Il GGG arriverà nelle sale italiane alla fine dell’anno, il 30 dicembre 2016 -scelta alquanto audace perché avrà vita difficile al box office– vi lasciamo godere il trailer di seguito.

 

Walt Disney Pictures, Amblin Entertainment, Il GGG – Il grande gigante gentile, 2016, screenshot