Di Marco Ferrari

Ogni lettore ha il suo personale “libro introvabile”, quell’opera fuori catalogo da così tanto tempo da essere ormai difficilmente reperibile finanche sulle varie bancarelle dell’usato. Una nuova casa editrice, la romana Ideafelix, ha deciso di donare una seconda vita a queste opere cadute nell’oblio e di finanziare, tramite la loro vendita, progetti culturali e laboratori didattici nelle scuole italiane.

La Ideafelix pubblica sei romanzi all’anno, ognuno dei quali viene associato ad un determinato progetto. Per ogni libro acquistato, il 20% del suo prezzo viene utilizzato per finanziare l’iniziativa ad esso collegata. Attualmente, l’unico romanzo pubblicato è Studs Lonigan di James T. Farrel, che finanzierà il progetto l’alba della meraviglia, iniziativa che ha come obbiettivo la diffusione della filosofia nelle scuole elementari.

Il meccanismo di finanziamento è semplice quanto efficace: consiste in un crowdfunding che permette di attivare gratuitamente un progetto e condividerlo pubblicamente, potendo così ottenere un finanziamento collettivo. È possibile, quindi, non solo finanziare iniziative altrui, ma anche proporre un progetto culturale che si vuole realizzare nella propria scuola o nella propria città.

La prossima iniziativa che verrà supportata da Ideafelix sarà radio freccia azzurra, una web-radio realizzata interamente dai bambini. La proposta è stata avanzata dall’Associazione Matura Infanzia e dal Circolo Gianni Rodari, che hanno intenzione di andare in onda con due classi IV, a Roma e a Padova.

Ideafelix è un’iniziativa interessante, arricchita dalla pubblicazione di un magazine on-line gratuito, sul quale è possibile leggere racconti, saggi brevi, fumetti o visualizzare video. Con Ideafelix la lettura non è esclusivamente un’occasione di arricchimento personale, ma diventa anche un modo per migliorare concretamente, attraverso la cultura, l’intera comunità.

Fonti

http://ideafelix.com/

credits