di Serena Del Fiore

C’erano poesie dell’anima
che tu non osavi.
Eppur danzavi,
bevevi,
ebbra di stelle,
gravida d’etere,
bruciavi,
pure.
A piedi nudi correvi,
sulla schiuma del mare,
verso sciolto sul mondo,
ti spogliavi,
nuda:
davanti ai miei occhi,
tutti i tuoi sogni,
tutti i miei me.
Grida dell’anima,
che non osai mai.

 

Immagine in copertina