Bisognerebbe avere la buona abitudine di volersi più bene.

Prendersi degli spazi e mettere il cervello in stand-by.

Ricaricarsi fisicamente e mentalmente.

A me piace farlo – quando posso – dopo il lavoro.

Come? Esco dal mio ufficio, giro l’angolo, passeggio per cinque minuti e mi fermo al Bar Magenta a bere una birra.

Il Bar Magenta è un pub/bar (difficile dargli una collocazione) storico di Milano.

Da oltre cent’anni accoglie impiegati, studenti, habitué, storie d’amore, sbronze, risate, con il suo stile liberty e i suoi banconi in legno.

Famoso per la selezione di birre (chiare, rosse e scure sono tutte ottime) ma anche per cocktail classici e per il brunch della domenica.

Ricordo lì i primi batticuori, la Y10, la minigonna in jeans, i sandali legati alla caviglia, la musica house, la mia migliore amica, i capelli lunghi, le partenze per le vacanze, la mia migliore amica, il toast, la mia migliore amica.

Usciamo. E’ estate. Le cose belle avvengono fuori, non dentro casa.

bar magenta 2

Credits: copertina, im1