Di Elisa Navarra

Hai mai pensato di lavorare per i diritti dei bambini? Per il sostegno, la salvaguardia della loro condizione nel mondo? Hai mai pensato di lavorare per un’organizzazione no profit di importanza mondiale? Hai mai pensato di lavorare per Save the Children?

Fondata nel 1998 Save the Children Italia è oggi un importante membro di Save the Children International, la più grande organizzazione internazionale indipendente con l’obiettivo di migliorare concretamente la vita dei bambini. Il diritto alla sopravvivenza, alla protezione, allo sviluppo e alla partecipazione non sono infatti oggigiorno garantiti a tutti i minori: la missione di Save è ottenere cambiamenti immediati e duraturi nelle loro vite.

L’organizzazione è alla ricerca di nuovo personale, per quanto riguarda le posizioni di VOLUNTEER OFFICER, COORDINATOR OF TECHNICAL ASSISTANCE AND PROGRAMME QUALITY, REFERENTE ATTIVITA’ QUARTO OGGIARO, LEGAL ASSISTANT e di DIALOGATORI “in house”, a ROMA e MILANO.

Ad eccezione della posizione per il Volunteer office, le cui candidature sono valide fino al 27 Maggio 2016, per le altre posizioni è necessario compilare il form entro il 16 Maggio 2016.

 

Che requisiti sono necessari?

 

Spiccate doti comunicative sono essenziali per il ruolo di Dialogatore in house, nonché la capacità di gestione e collaborazione nel lavoro in team. Precisione, trasparenza e affidabilità sono richieste ma non sufficienti. A livello più tecnico è infatti necessario possedere un ottimo uso di Excel e del pacchetto Office, età al di sopra dei 21 anni e diploma, nonché ottima conoscenza della lingua italiana.

 

Quali sono gli obiettivi e le funzioni del Dialogatore?

 

Come suggerisce la parola stessa dialogare con i potenziali donatori, presentando i prodotti di raccolta fondi di Save the Children Italia Onlus per attivare la loro adesione. Ma è anche necessaria chiarezza nella presentazione delle modalità di sostegno, responsabilità del materiale fornito e precisione nel riportare quotidianamente i dettagli delle adesioni acquisite in un apposito file Excel dal formato predefinito.

Sono previste inoltre sessioni formative e ai meeting di coordinamento dell’attività e la sperimentazione di diverse tecniche di raccolta fondi identificate di volta in volta come più idonee (Face to Face in strade, piazze, centri commerciali, o altre location pubbliche e private, Home to Home, Business to Business).

Per Candidarsi scrivere a job.italia@savethechildren.org, ed allegare :

Credits: copertina