Prenderà il via il 2 Maggio, con inaugurazione il 4 Maggio 2016, la nuova mostra fotografica di Daniele Volpe, fotografo italiano stanziato in Guatemala. Volpe si occupa di diritti umani e giustizia sociale da anni: ha realizzato nel 2012 un libro fotografico in tre lingue sull’opposizione comunitaria al progetto minerario guatemalteca, Sotto lo stesso cielo. Fotografo pluripremiato, hanno parlato del suo lavoro testate internazionali, tra le quali The Wall Street Journal, The Guardian, El Periodico, Il Reportage e molti altri.

Quest’anno, le sue foto tornano in mostra, con l’esposizione Guatemala – Genocidio Ixil, con le quali presenta il popolo Ixil, indegno guatemalteca, vittima della persecuzione da parte del dittatore José Efrain Riot Montt, dittatore del Guatemala negli anni 1982-83, durante la guerra civile durata trentasei anni (1960-96). Il processo contro di lui, iniziato nel 2006 e conclusosi nel 2013, ha portato alla condanna dell’ex dittatore per genocidio e crimini contro l’umanità. Il suo governo, infatti, operò dei sistematici massacri della popolazione indigena Ixil e condusse questo popolo ad un esodo forzato per fuggire dal massacro.

Il processo è di fondamentale importanza per il popolo guatemalteca, in quanto rappresenta una speranza di poter ricostruire un resoconto accurato delle grandi violazioni dei diritti umani avvenute durante la guerra civile, che secondo la Commissione Verità voluta dalle Nazioni Unite ha causato la morte di 200.000 persone e la scomparsa di altrettante 40.000, di cui l’80% di popolazione indigena Maya.

La mostra, presentata dall’Associazione Belle Arti – Artepassante e promossa dal Gruppo Fotografico Progetto Immagine e da Milano Photofestival 2016, è curata dal Festival della Fotografia Etica di Lodi, arrivata quest’anno alla sua VII edizione e che dal 2010 racconta piccole e grandi storie del mondo, conosciute e non, ed ora ha ormai una portata nazionale.

Il Gruppo Fotografico Progetto Immagine, organizzatore del Festival della Fotografia Etica di Lodi,  promulga la fotografia come mezzo di conoscenza e comunicazione.

Vi invitiamo quindi a conoscere il Guatemala attraverso le fotografie di Daniele Volpe, che ha saputo catturare nelle sue immagini soprusi e violenze, ma sopratutto la voglia di riscatto di un popolo sottomesso alla dittatura e alla guerra continua che ora spera di giustizia.

 

COSA: Guatemala – Genocidio Ixil, mostra fotografica di Daniele Volpe

QUANDO: dal 2 al 27 Maggio 2016, inaugurazione 4 Maggio ore 18:30

DOVE: Galleria ArtePassante Venezia – Stazione Porta Venezia


CREDITS

Copertina