I CinemaDays sono tornati! Dopo il successo della scorsa edizione autunnale, dal 11 al 14 aprile, i film saranno ancora una volta a 3 euro, lasciandoci l’imbarazzo della scelta.

Alcuni sono già al cinema, o stanno per uscire, ma in questi 4 giorni di pellicole e popcorn, ci si troverà davanti ad una scelta. Andare al cinema tutti i giorni o fare una selezione? Per organizzarvi in anticipo qui trovate un elenco di alcuni film che saranno in programmazione durante i CinemaDays.

In prima posizione, con Kevin Costner protagonista, troviamo Criminal, una storia di spionaggio che sfocia nel fantascientifico. Quando l’agente della CIA Bill Pope viene ucciso, infatti, porta con sé nella tomba dei segreti fondamentali per salvare il mondo da un potenziale attacco terroristico. Per risvegliare la coscienza di Bill e quindi i suoi ricordi, la CIA chiede l’aiuto del Dottor Franks, il quale ha sviluppato una nuovissima tecnica scientifica per trasferire il pattern cerebrale di una persona nella mente di un’altra.

Restando in tema spie, Sacha Baron Cohen colpisce ancora con Grimsby – Attenti a quell’altro, dove interpreta il fratello, grande tifoso di calcio, del miglior killer dell’MI6 (Mark Strong). Nobby (Sacha) ha tutto quello che un uomo che viene da una cittadina che vive di pesca come Grimsby può desiderare – 9 figli e la ragazza più bella dell’Inghilterra del Nord (Rebel Wilson). Nella sua vita manca un’unica cosa: il fratello minore, Sebastian. Dopo essere stati adottati da due famiglie diverse da bambini, Nobby ha passato 28 anni a cercarlo. Quando scopre dove vive, Nobby parte con l’idea di incontrare il fratello, ma non sa che è un agente dell’MI6 e che ha appena scoperto un complotto estremamente pericoloso. In fuga e accusato ingiustamente, Sebastian capisce che, se vuole salvare l’umanità, ha bisogno dell’aiuto dell’idiota più grande del mondo.

Con Il bambino di vetro di Federico Cruciani si cambia registro. Palermo oggi. Giovanni, un bambino di dieci anni, giunge amaramente a scoprire che nella parola “famiglia” può annidarsi il male. In una lenta e graduale presa di coscienza, il bambino metterà irrimediabilmente in crisi il legame incondizionato con suo padre Vincenzo, aprendo gli occhi su una realtà in cui le “famiglie criminali” possono essere più di una e in cui la sua stessa “famiglia naturale” nasconde un segreto capace di colpire al cuore.

Il Cacciatore e La Regina di Ghiaccio, ci porta sul fantasy, e indietro di un po’ di anni rispetto al film precedente, “Biancaneve e il Cacciatore”. Con Charlize Theron e Chris Hemsworth, che tornano nei loro ruoli originari della Regina Ravenna e del Cacciatore, alla storia si aggiungono Emily Blunt, alias Freya la sorella minore di Ravenna, alias la Regina di ghiaccio, e Jessica Chastain, come Sara, guerriera e nonché moglie del Cacciatore.

Da Omar Sy, l’attore di “Quasi Amici”, arriva un nuovo film, Mister Chocolat. Dal circo al teatro, dall’anonimato alla fama, il film racconta l’incredibile destino del clown Chocolat, il primo artista nero di Francia. Il duo, senza precedenti, che Chocolat costituì con Footit, divenne molto popolare nella Parigi della Belle Epoque, fino a quando questioni legate al denaro, al gioco d’azzardo e alla discriminazione razziale rovinarono la loro amicizia e la carriera di Chocolat. La straordinaria storia vera di un artista eccezionale.

Interessante anche Mistress America, un film di Noah Baumbach, con Greta Gerwig, Lola Kirke, Nat Baldwin, Cindy Cheung e Joel Garland. La protagonista è Tracy, una matricola del college a New York, che non sta avendo un’esperienza universitaria emozionante né lo stile di vita metropolitano glamour che lei s’immaginava. Ma quando viene accolta a Time Square dalla sorellastra più grande, fa amicizia con lei e viene presto sedotta dai suoi progetti folli. Quello che si direbbe un film di formazione, insomma.

E se le risate con Sacha Baron Cohen non vi bastano, provate con l’inusuale coppia formata da Zac Efron e Robert De Niro in Nonno Scatenato. Qui vedrete, Zac Efron come un giovane molto inquadrato, con un buon lavoro e che sta per sposarsi con la ragazza che conosce dai tempi del liceo. Ma per fortuna suo nonno è Robert De Niro, un vecchietto con poca morale e molta voglia di divertirsi, che lo trascinerà in un viaggio verso la Florida dove proveranno tutto, ma proprio tutto.

Se avevate sentito la mancanza di “The Millionare”, invece, eccovi servito The Idol, l’incredibile storia vera di un ragazzo di Gaza che, per inseguire il suo sogno, passa clandestinamente la frontiera con l’obiettivo di partecipare al programma televisivo Arab Idol. La sua vittoria e la sua voce sono diventate la speranza di un intero popolo.

Infine, chiudo con il film che vede protagonisti Daniel Radcliffe e James McAvoy, Victor: La storia segreta del dott. Frankenstein. In un tempo in cui nulla sembrava impossibile, quando la scienza, la tecnologia e la religione si muovevano per riscrivere le regole che governavano la vita e la morte, uno scienziato, il Dr. Victor Frankenstein e il suo protégé Igor Strausman, si ritrovano a ricercare insieme la loro visione comune del mondo. Ma quando i piani di Victor vanno in fumo, portando ad orribili conseguenze, soltanto Igor potrà salvare lo scienziato da se stesso e dalla sua mostruosa creazione.


CREDITS

Copertina