di Serena Riva

Ti senti mai incommensurabilmente triste

come quando il Sole dietro le nuvole sparisce

come quando la Luna, di colpo, si zittisce

e il cielo si scurisce

come quando tutto il mondo, tutto intorno, annuisce.

La mia vita  si fa a strisce

nere e lisce

senza la tua bocca che mi irretisce

senza la tua stretta che mi rinvigorisce.

E d’improvviso tutto mi ferisce

e questo silenzio mi stordisce.

Resto qui, ferma, immobile

ed ogni cosa mi intimidisce.

Chiudo gli occhi per confondermi

nel buio

che non lenisce

che non restituisce

nemmeno una lacrima.

S.R.

 

 

Credits