Barbora Benčíková
Mostra personale


Galleria Artepassante – Stazione Repubblica del Passante Ferroviario

28 gennaio – 6 febbraio 2016

Inaugurazione giovedì 28 gennaio alle ore 18.00

La Galleria Artepassante Stazione Repubblica inaugura la mostra personale della giovane Barbora Benčíková, originaria di Zlin (Repubblica Ceca). Nata nel 1993, Barbora studia all’Accademia di Belle Arti di Brno. La sua prima mostra di fotografia e pittura è stata allestita a Zlin, seguita da due iniziative di videoarte, la prima a Brno e la seconda a Gerusalemme.

Il suo lavoro artistico si muove tra pittura, fotografia e video e riflette la tendenza multimediale del Mondo d’oggi. La sua pittura muove da una base grafica essenziale, ma molto chiara, proprio come hanno fatto i più grandi artisti del passato.

Il suo lavoro Words è uno studio di figura umana in movimento, anche se la testa pare più quella del protagonista del primo film 3D della storia del cinema, Avatar. Questo alieno pare muoversi, alzandosi, alla scoperta di un mondo nuovo, che non conosce. I dipinti di Barbora sono un po’naif, spontanei nella loro creatività, ma paiono fortemente influenzati dalle Avanguardie Storiche, specie dai Fauves: l’uso intenso di colori forti e passionali, come il rosso, alternati ad altri più freddi e scuri, rimanda al modo di dipingere di Derain e Vlaminck.

Barbora è un’artista che vuole scavare dentro noi stessi e cercare di abbattere quei cancelli relazionali costituiti dalla tecnologia odierna, usando la tecnologia stessa per fini estetici. I suoi video ne sono la prova: non solo immagini, ma anche suoni, in grado di abbattere quelle barriere comunicative odierne simboleggiate dal vero cancello divenuto strumento musicale.

La mostra sarà visitabile dal 28 gennaio al 6 febbraio 2016, dopodiché l’artista e le sue opere torneranno in patria.


CREDITS
Copertina